INMP

ISTITUTO NAZIONALE PER LA SALUTE DEI MIGRANTI E IL CONTRASTO DELLE MALATTIE DELLA POVERTÀ

Adeguamento normativo della gestione documentale attraverso l’adozione degli strumenti Piano di classificazione, Massimario di selezione e la prima organizzazione dell’archivio di deposito.

Esigenza

Fornire all’Istituto gli strumenti archivistici previsti dalla normativa sulla gestione documentale, a seguito di adozione del protocollo informatico a norma (Folium di Dedagroup spa). Creare l’archivio di deposito, prevedendo il suo accrescimento negli anni (l’Ente è di istituzione relativamente recente).

Articolazione del progetto

La prima fase ha riguardato la stesura del piano di classificazione, secondo la metodologia consolidata dei professionisti AB: interviste al personale degli uffici, analisi dei documenti prodotti e ricevuti, approfondimenti con i referenti dei processi core dell’Ente. Contestualmente è stata svolta l’analisi dei documenti presenti negli uffici e nei locali adibiti a deposito, allo scopo di organizzarlo e renderlo fruibile. In una fase successiva, attraverso una nuova serie di interviste al personale, è stato redatto il massimario di selezione e scarto. Gli strumenti di gestione documentale forniti sono stati approvati dalla Soprintendenza archivistica per il Lazio, il competente organo di vigilanza per l’archivio dell’Istituto.