ARCHIVIO DI DEPOSITO

L’archivio di deposito è un successivo snodo del flusso documentale: appartengono a questa fase i fascicoli non più correnti, che restano a disposizione del soggetto produttore e in attesa si decida sui loro destini: selezione periodica e conservazione permanente. Digitale e non, perché anche i fascicoli digitali vanno periodicamente scartati, in base al Piano di conservazione e al Massimario di selezione e scarto. Per noi “fare spazio” vuol dire anche farlo su server e cloud.